Autore: Vino

Pareggio

Forse non è questione di fare caso a quando si è felici. Forse è il caso di intendere tutto come una puntuale, spericolata e metodica ricerca della felicità. Questa ricerca, locale e soggettiva, vuole mani su roccia, incontri casuali e passi su montagne modellate da eventi atmosferici, passaggi e interferenze di genti e animali. Un…

Di Vino 11 Agosto 2022 0

Il respiro del Corno Grande

Svegliarsi che è ancora buio. Alzarsi con gli occhi impastati di sonno. Scrutare il cielo, pare reggere. Colazione al volo e partire che il sole non è ancora sorto. A Campo Imperatore una serie di parcheggiatori improbabili danno il buongiorno. Il Corno Grande è preso d’assalto. Turisti veneti lo fotografano. Attaccare il sentiero con le…

Di Vino 1 Agosto 2022 0

Infinito restare e non fermarsi possibilmente mai

Infinito restare è un viaggio. Non un libro statico, permanente, immobile, come può sembrare. Un viaggio alla fine del tempo nell’Appennino nel senso odierno dell’abitarlo viverlo. Infinito restare esplora le possibilità del ritorno s’insinua nello spazio aperto da questo restare. Un geografo francese lo ha definito “espace vécu”, spazio vissuto. In questo spazio qualcuna è…

Di Vino 7 Giugno 2022 0

Interferenze

Prima dell’ultima nevicata, la montagna è vestita a brandelli. Chiazze di neve resistono al caldo anomalo nonostante la profezia degli anziani: “quest’anno farà molta neve perché in estate ci sono state tante vespe” . Una previsione rilasciata un po’ ovunque in Abruzzo: a Bagnaturo, a Gagliano Aterno, a Torrebruna. L’aspettavamo a Natale la neve e…

Di Vino 7 Aprile 2021 0

La fine è il mio inizio

Un giro per le campagne intorno casa ed è subito la magia della scoperta. È un mondo a portata di mano che tendevo ad ignorare. L’ho ritrovato con le restrizioni di questi tempi balordi e mi capita sempre più spesso di passeggiarci con qualche amic*. Denso di tracce, di segni del passato, della vita di…

Di Vino 2 Aprile 2021 0

Il dono della montagna

“Tre grandi doni ci può dare la montagna: la fatica, la solitudine, il silenzio”. Alberto Paleari Fatica. Sin dalla partenza la nebbia confonde la direzione intrapresa. Passato il tratto di bosco la montagna s’impetta, s’ingrifa, s’arrampica e fa capire chi è il padrone. Inizia così la rava della Giumenta Bianca, meglio conosciuta come “la direttissima”…

Di Vino 6 Marzo 2021 0

Rivoluzionario di passaggio

L’Aquila, svariati anni fa, discutibile estetica da Photoshop, estate 2009, sbarbati, G8, otto capi di stato, cappelino da Manu Chao, Obama, macerie, Berlusconi, yes we camp, il ricordo di Carlo Giuliani, 3.32, la stazione di Paganica, diverse falci e martello, la new town di Bazzano, celerini in ogni dove, lo sguardo che mira l’orizzonte ma…

Di Vino 21 Dicembre 2020 0

Un giorno senza più luce né libertà

Il sole era ormai tramontato, nella penombra un monte emergeva dalla nebbia come Mont Saint-Michel che resiste alla marea. Sempre roba di santi, ma era Monte San Cosimo che circondato di nuvole pareva capitato lì per caso. Dietro un ginepro un cinghiale ronfava animatamente in cerca di bulbi, ci siamo annusati e abbiamo dovuto metterci…

Di Vino 3 Dicembre 2020 0

Quella volta che in Giordania incontrammo Maradona

“Diego, per una ironia del destino, se n’è andato da questo mondo lo stesso giorno di un altro gigante, Fidel Castro.Alla fine li rimpiangeremo, come succede a chi ha lasciato una traccia indelebile nel gioco del calcio e della vita”. Gianni Minà È un freddo ancora tollerabile quello che avvolge Amman alle sette di sera…

Di Vino 27 Novembre 2020 0